Nel mese di Febbraio 2019 il Liceo delle Scienze Umane “Santa Caterina da Siena” di Siena e la RSA Quisisana Siena hanno dato vita ad un progetto di alternanza scuola-lavoro rivolto ad alunni delle classi terze del plesso scolastico. Tale iniziativa ha avuto tre aspetti caratterizzanti: il coinvolgimento degli studenti, il legame organico tra realtà sociali diverse e il contributo alla comunità locale.

Gli obiettivi di tale progetto sono stati:

  • per gli studenti – acquisire la pratica dell’ascolto attivo, riflettere sul valore terapeutico dell’autobiografia, conoscere il mutamento sociale e culturale degli ultimi decenni a livello nazionale e locale, cominciare a pensarsi come agenti sociali.
  • per gli anziani-socializzare, reagire alla marginalità sociale restituendo alla comunità la propria storia
  • per la comunità- riscoprire le storie dei propri anziani, riflettere sui mutamenti sociali e culturali, rinsaldare il legame tra le generazioni.

Tale progetto si è suddiviso in tre fasi:

  • Formazione in aula
  • Azione dove gli alunni hanno lavorato a gruppi nella RSA Quisisana Siena per due settimane. Nella prima settimana praticando l’ascolto attivo e nella seconda procedendo alla raccolta di storie di vita
  • Elaborazione dove gli alunni, a scuola, hanno rielaborato le storie di vita raccolte.

Ancora una volta RSA Quisisana Siena si è posta attivamente al servizio della comunità locale, allargando il proprio orizzonte da quello classico della terza età a quello dei giovani, futuro della città di Siena.